Ottetto op. 94

TERESA PROCACCINI
Ottetto op. 94
per clarinetto, fagotto, corno e quintetto d’archi (1981)
EP 634
Durata 11’00
Edizioni Edi-Pan, Roma – 1982

Data Roma, 1981 (versione dell’op. 22)
Edizione Roma, Ed. Edi-Pan 1982 EP 634
Durata 11’00
Prima esecuzione Roma 11/10/82 – Festival “Incontri Musicali Romani” – Vittorio Di Lotti – Antonio Testoni, v.ni – Giuseppe Valenti, v.la – Giuseppe Gramolini, vc. – Francesco Noto, cb. – Luciano Giuliani, cr. – Cesare Coggi, cl. – Sergio Romano, fg.

L’OTTETTO è in un solo movimento, articolato su 3 temi, di cui il primo – allegro giocoso – viene ampiamente sviluppato in un discorso fluido e conseguente che impegna in un vitale contrappunto tutti gli strumenti. Particolarmente espressivo il 2° tema – molto adagio – con il suo carattere intimo e meditativo crea una parentesi di riflessione che confluisce nuovamente in un serrato gioco contrappuntistico. S’inserisce poi il 3° tema che con il suo ritmo staccato e incisivo si alterna agli elementi del 1° tema. Il pezzo termina con una ripresa variata nella quale si ripresentano i vari temi seguiti da un – prestissimo – finale.