Elegia op. 47

TERESA PROCACCINI
Elegia op. 47
per mezzodoprano, flauto e pianoforte (1970)
EP 7237
Durata 6'38″
Edizioni Edi-Pan, Roma – 1984

Stampa disponibile su www.contempostore.com
Download disponibile su www.ebooks.contempostore.com

Ascolta
COD: EP7237 Categoria: Tag: , ,
Data 11/8/1970
Edizione Ed. Edi-Pan 1984 EP 7237
Durata 6’38
Prima esecuzione Roma, 6/9/70 – Chiostro S. Giovanni de’ Genovesi – “Piccolo Insieme di Roma”: Clemy Zarrillo, mezzosoprano – Leonardo Angeloni, flauto – Andrea Franchi, pianoforte
Discografia CD Edi-Pan – PAN 3076 (2000) (Italia)
Ester Castriota, soprano – Vilma Campitelli, flauto – Giuliana Galìa, pianoforte

In ELEGIA la voce viene utilizzata come vocalizzo ed è costruita su due temi. Un andante apre e chiude il lavoro, in cui melodie soffuse di malinconia con la voce impegnata in lamentosi “glissandi” conferiscono al brano un colore di grande mestizia. L’allegro che segue inizia con un sommesso gioco di semicrome al pianoforte, quasi un mormorìo che diviene sempre più intenso e drammatico mentre passa dal pianoforte, al flauto, alla voce, il cui forte impegno tecnico qui è particolarmente evidente. Il ritorno dell’andante ci riporta di colpo alle melodie meste ed espressive dell’inizio e si conclude con gli ultimi “glissandi” della voce e i pp sempre più sfumati degli strumenti in un’atmosfera sospesa.